Casermetta in Val Vény

The Hikers diary

Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident

Una bella esperienza ad ovest

Hidden author
1 August 2020
General conditions: Excellent
Presence of snowfields: Some

Gran bel trekking, non troppo impegnativo (dipende dai tempi e dal passo). Una bella occasione per godere di un panorama incredibile che ad ogni versante regala emozioni nuove.

Noi l'abbiamo fatto tranquillamente in 8 giorni in tenda.

Mi permetto di dare qualche indicazione pratica:

* c'è tanta acqua disponibile lungo tutto il percorso (ruscelli).

* rifugio Elena chiuso

* da Ferret a Champex caldeggio il bus...

* fenetre d'arpette non presenta problemi di neve

* dopo la fenetre d'arpette consiglio di restare in quota e se non arrivate al Col de la Balme il rifugista del Grand dessus è molto gentile e disponibile.

*si può campeggiare al rifugio la flegere.

* Refuge BELLA CHAT VERGOGNA!!!! 6.50 EURO UNA BOTTIGLIA D'ACQUA.

* les ouches campeggio chiuso, non c'è ne sono altri.. Mah

* ottime le aree bivacco tra il Nant Borrant e il Balme.

* si può campeggiare a Ville des Glaciers, ma non presso il rifugio des Mottets

* tappe descritte un po' sommariamente, ci si perde in dettagli eccessivi tralasciando informazioni utili. La tappa da les ouches a les contamines è incomprensibile.

* segnaletica eccezionale in Italia, scarna in Svizzera e buona in Francia.

Buon giro :) Andrea

disp

Informativa cookie